• Bacheca
  • Posted
  • Letto 85 volte

80voglia di... 80! - Il musical

Ad ottobre 2024 al Teatro Tosti - Seguici sui social per aggiornamenti

scritto da Gianfranco Vergoni da un'idea di Paolo Ruffini

direzione musicale di Gabriele de Guglielmo regia e coreografie di Fabrizio Angelini

Volete rivivere (o scoprire...) il decennio colorato e scanzonato dell'evasione e dei miti, del trionfo della musica pop, degli spot, dei colori gommosi e della fantasia? Questo spettacolo vi riporterà indietro nel tempo, alla scoperta dei mitici anni '80, come non li avete mai visti!

Uno studente liceale di oggi, alternativo e per niente modello, è in attesa di conoscere l'esito del suo profitto scolastico alla fine dell'anno. Come in un incubo vede sfilare i suoi professori, che a quanto pare hanno fatto di tutto per rendergli la vita difficile. Manipolando e scomponendo un Cubo di Rubik (noto simbolo degli anni '80) si ritrova magicamente catapultato indietro nel tempo di 40 anni, a fianco dei suoi odiati professori ancora giovani. Da loro coinvolto nell'organizzazione di un concerto con le più famose Hit del momento per la fine dell'anno scolastico, avrà modo di conoscerli più a fondo, e soprattutto di rendersi conto che anche loro, come lui, hanno avuto un passato adolescenziale. Il "ritorno al futuro", cioè al giorno d'oggi, sarà l'occasione per tirare le somme di questo viaggio e in qualche modo cambiare un po' anche sé stesso, riconciliandosi con quelli che fino ad allora aveva visto solo come nemici.

Miti pop, vestiti sgargianti, primi videogames ma soprattutto divertimento e tanta tanta musica: un'occasione per riascoltare canzoni passate alla storia (Duran Duran, Wham, Europe, Whitney Houston, ma anche Ricchi e Poveri, Heather Parisi, ecc. ecc...). Sul palco, insieme al prota-gonista (nome in via di definizione), una compagnia di 10 scatenati performer, nella doppia veste di professori al giorno d'oggi, e allievi negli anni '80, che cantano esclusivamente dal vivo, oltre naturalmente a recitare e ballare.

Nato da un'idea di Paolo Ruffini, lo spettacolo è stato scritto dalla mano esperta di Gianfranco Vergoni (nelle librerie con la sua opera prima pubblicata da Longanesi, "Il cielo d'erba"), e come tutti i lavori della Compagnia dell'Alba vede la direzione musicale di Gabriele de Guglielmo e la regia e le coreografie di Fabrizio Angelini: nomi garanzia di qualità e cura dei particolari di uno spettacolo che si inserisce nel filone del "family entertainment" presentato negli anni dalla Compagnia, questa volta con un prodotto interamente italiano, adatto anche alle generazioni più giovani che oggi si divertono ancora con le canzoni che hanno fatto ballare e sognare i loro genitori, i quali avranno l'occasione per fare un tuffo nel passato e nella loro gioventù...

(0 Voti)
close

Iscriviti alla nostra mailing list!

per ricevere aggiornamenti e informazioni; Attenzione: per poter completare l'iscrizione alla mailing list sarà necessario confermare cliccando sul link che si riceverà automaticamente per email. Controlla anche nella cartella SPAM per poterla trovare.

Privacy Policy & Termini d'uso
Potrai cancellare la tua sottoscrizione in ogni momento